sabato 31 gennaio 2015

Amicizie e simpatie

presa dal web
Ah che bella la sua età...
La mia Ciomi e i suoi 4 anni <3
Ricordo che a quell'età mi sposai, all'asilo, con un compaesano di un anno più grande di me, avevo una meravigliosa gonnella in testa per velo, ahahahah che dolci ricordi!
Ebbene sì, a quell'età iniziano le prime simpatie, quel riconoscere un qualcosa in più in un bimbo (per noi) dell'altro sesso.

giovedì 29 gennaio 2015

Olocausto e sensibilità

Il giorno della memoria.
L'olocausto.
Lo sterminio degli ebrei, di bambini, donne, uomini, giovani, anziani; la violenza cieca, annientatrice, malefica.
Un'ideologia sbagliata, un estremismo incomprensibile, e la ferocia.

Tratta da passalaparola.net

mercoledì 28 gennaio 2015

Il figlio preferito

immagine presa dal web
Da qualche giorno mi imbatto involontariamente (e poi leggo volontariamente) in articoli sulla plurigenitorialità, vuoi che si parli del Papa, del momento giusto per un fratellino, o di cosa cambia dall'essere monomamma a divenire bismamma.
Ieri su fb leggo "Domanda per genitori multipli: sentite affinitá diverse per ciascuno dei vostri figli? Vi é capitato di realizzare che, vostro malgrado, siete piú attaccati/e ad uno di loro? Come gestite la cosa, a parte evitare che la cosa diventi palese?", quesito aperto sul gruppo Genitori Crescono.

lunedì 26 gennaio 2015

Dio ti da i mezzi, sii responsabile

Immagine presa dal web
Improvvisamente mi si riempie la home di Facebook di "Allora sono un coniglio", sì, ho diverse amiche e contatti che hanno un numero di figli pari o superiore a 5.
All'inizio ho pensato alle solite catene, poi ho saputo dell'affermazione del Santo Padre, Papa Francesco, ma mi è arrivata in una forma che non mi ha convinto; cioè il Papa, cioè dico, Lui si mette a dare dei conigli alla gente? Impossibile!

domenica 25 gennaio 2015

Una domenica fra tante

foto-della-settimana-4
A noi fare quelli in vacanza piace, forse perché non andiamo davvero in vacanza da oltre un anno.

A noi stare coi nonni piace tantissimo tanto che Bughi ogni giorno mi chiede "Namo a nonna?" e a Ciomi diverte un monte dormire in albergo.

Stamani al risveglio, tardissimo visto che erano le 9, una sorpresa: la neve!
No non è una nevicata seria ma ai bimbi emoziona lo stesso veder scendere quei fiocchi che noi sappiamo non lasceranno segno.

sabato 24 gennaio 2015

Arista al latte

Arista-al-latte
L'arista si presta per sua natura agli arrosti.
Invece del solito arrosto, di cui un giorno vi lascerò la ricetta, io e MisterDu abbiamo voluto provare una nuova ricetta; qualche ricerca su internet, il solito mix di informazioni, e la nostra personalizzazione che non manca mai.
Ci siamo messi ai fuochi e... ecco l'arista al latte!

venerdì 23 gennaio 2015

Il mio cinema

Ieri, mercoledì 21 gennaio, dopo 4 anni e 8 mesi, io e MisterDu abbiamo provato il brivido di rimetterci seduti dentro a un cinema.

No, non siamo andati con prole, esperienza da provare e che ancora non abbiamo avuto il coraggio di tentare, noi siamo andati soli, io e lui.

giovedì 22 gennaio 2015

Una strana necessità

Immagine presa dal web
Siamo tutti un po' strani, diciamocelo.
A me spesso dicono che sono strana un bel po'.
E probabilmente è pure vero!
Io ho delle fisse, delle cose che faccio perché non posso non farle, il non farle non mi fa 'stare tranquilla'.

domenica 18 gennaio 2015

Mamma va all'outlet

Lasciando MisterDu in balìa dei vulcanici Ciomi e Bughi, mi sono regalata una girata all'outlet, che no, non è dietro l'angolo, ma andare ogni tanto è sempre un piacere.

sabato 17 gennaio 2015

Il (mio) bambino a due anni

Immagine presa dal web
I bambini sono la 'cosa' più magica al mondo.

Da incompetenti a competenti, da dipendenti a indipendenti, da bebè a bambini: wow.
Ogni mese una conquista, sin dalla nascita.

Il mio Bughi ridi-ridi scherza-scherza ha già 2 anni (e tre mesi, precisamente).

venerdì 16 gennaio 2015

Com'è cominciata la mia vita online

Immagine presa dal web
Fino ad allora non avevo mai considerato la rete, poi nacque Ciomi, le amiche si dissolsero come le meduse al sole, la famiglia era lontana chilometri e chilometri e in quel paesetto dove ci eravamo appena trasferiti non conoscevo nessuno.

Niente baby blues, niente depressione post-parto, niente pianti in preda all'ormone; ero una felice 26enne, neomamma, ma molto sola.
MisterDu usciva di casa alle 7 e tornava alle 20 quando diceva bene.

La mia testimone venne a trovarci e mi aprì l'account Facebook: "Ma tu sei arretrata! Ecco adesso va meglio!"
E così entrai nel mondo dei social network.

mercoledì 14 gennaio 2015

Ci sono anche io!

Immagine presa da da 50sfumaturedimamma
Non so davvero da dove cominciare.

Cominciamo dal prima.
 Prima ero una ragazza, taglia 40-42, capelli lunghi, unghie smaltate, che di giorno studiava e lavorava, amante del rum&cola e delle serate con gli amici.

lunedì 12 gennaio 2015

100happydays: giorni 61-100


E finisce qui la mia partecipazione a #100happydays, ho iniziato per gioco, per misurare quanto potevo essere costante e mi ha preso la mano.
Non ho mancato un giorno e chiudo quest'esperienza con molta soddisfazione.
I primi 30 giorni li trovate riassunti qui.
I giorni 31-60 invece qui.

sabato 10 gennaio 2015

52 Weeks Project

Domani chiudo la mia partecipazione ufficiale a 100happydays, chi volesse saperne di più o iniziare quest'avventura legga qui.

Ma non faccio in tempo a finire che scopro un'altra avventura fotografica  grazie a Mamma che gioia!

venerdì 9 gennaio 2015

La Ricavolo

Ricavolo
A inventarmi piatti a volte sono un asso.

Stavolta ho dato vita a quella che ho chiamato Ricavolo, un misto tra la minestra di cavolo e la ribollita toscana, due piatti che ben conosco visto che nonna era bravissima a cucinare entrambi.

INGREDIENTI:- 200g cavolo nero
- 200g cavolo verza
- 200g spinaci
- 250g pomodorini (vanno bene anche quelli in scatola)
- 2 patate bollite (ho usato quelle avanzate dal brodo)
- olio evo, sale, una carota piccola, una costa di sedano, cipolla
- spezie a scelta: alloro, salvia, peperoncino, pepe, quel che preferite

giovedì 8 gennaio 2015

La mia nonna Lori

Immagine presa dal web
Non mi sembra mica possibile che siano trascorsi 10 anni dall'ultima volta che ti ho visto.
Non c'è stato giorno che io non abbia ritrovato te in me: cucino come te, o almeno ci provo, pulisco come te e faccio molte altre cose come le facevi tu, come mi hai insegnato facendole, mentre io giocavo e senza accorgermene crescevo seguendo il tuo esempio.

mercoledì 7 gennaio 2015

La strega è la mamma

Immagine presa sa cosedamamme.it
Un tempo i figli erano delle madri, nel senso che erano solo queste ad occuparsene sia nei bisogni che per quanto concerne l'educazione.

Oggi la situazione è cambiata e capita spesso di vedere papà al cambio pannolino, al parco da solo con i figli e magari anche col grembiule in cucina.
Una cosa che noto è che tuttavia, ancora oggi, sono le madri in prima linea sul tema riprendere-sgridare-baccagliare.

domenica 4 gennaio 2015

I sali colorati

In questi primi giorni del nuovo anno i miei bimbi hanno trascorso molto tempo allo spazio-gioco, per loro scelta e mio sollievo che ho sfruttato il tempo per rilassarmi un po' in vista del rientro - ormai imminente - alle routine che di rilassante hanno ben poco.

Il lavoretto più carino che hanno fatto sono stati i sali colorati.

Sali colorati

sabato 3 gennaio 2015

Una mattina in montagna

Essendo cresciuta in un piccolo paesino sotto la montagna, non è mancato inverno che non si andasse a sciare, e inizialmente ad imparare a farlo.


Mi accompagnava mamma, ma non sprizzava entusiasmo e col tempo, quando ormai adolescente andavo da sola con gli amici, confessò che era una gran rottura aspettarmi durante il corso.
Ho sempre creduto che il (suo) problema fosse che (lei) non sapeva sciare e da una parte non sbagliavo, ma dall'altra parte ora la capisco.

venerdì 2 gennaio 2015

Come inserire la descrizione ai post su Blogger

Come inserire la descrizione ai post su Blogger
Presa dal web
Condividendo un mio post su Facebook, più di una volta mi è successo che come descrizione dell'articolo uscisse il primo commento all'articolo stesso.

Essendo imbarazzante ed essendo costretta quelle volte a condividere senza anteprima ma solo col link, ho chiesto alle altre blogger che mi hanno detto "Devi scrivere la description del post".

giovedì 1 gennaio 2015

Perché un blog

Nuovo anno, vecchio stile, solita me.
 Ed eccomi ancora qui con i miei post, avremo 365 giorni da trascorrere insieme.

Mammanontiarrabbiare nasce l'8 settembre del 2014 dopo un lungo periodo di incubazione: no, non è la mia prima creatura, di fatti il primissimo post si intitola Ritorni, prima di lui c'è stato un altro blog, nato quando ero mamma da appena un mese e a 300 km da qui, ma il rientro, la scoperta da parte di familiari, amici e conoscenti del mio spazio virtuale ha scombussolato le carte ed io non ero pronta, sono stata schiacciata e l'ho chiuso, con immenso dispiacere.